Skip to main content

Regione Veneto Direzione Agroalimentare - Proroga possibile per le domande per ristoro danni da siccità anno 2022

Tratto dal D.L. 9 agosto 2022, n. 115 articolo 13, convertito con Legge 21 settembre 2022, n. 142. Decreto legislativo 29
marzo 2004, n. 102 e ss.mm.ii.

 

Il Ministro dell’agricoltura, sovranità alimentare e delle foreste con proprio decreto 7/12/2022 n. 628821 ha
dichiarato l'esistenza del carattere di eccezionalità dell'evento calamitoso siccità consentendo così l'attivazione
degli interventi compensativi del Fondo di solidarietà nazionale nelle aree colpite per i danni alle produzioni
vegetali ed apistiche, previa presentazione delle richieste di ristoro per i danni subiti entro i 45 giorni successivi
alla data di pubblicazione.


Quindi gli agricoltori possono presentare le domande presso gli Sportelli unici agricoli di AVEPA fino al
30/01/2023; tuttavia, risulta all’esame del Parlamento, un emendamento al Decreto-Legge 29/12/2022 n. 198
che prevede una proroga della presentazione di tali domande al 28/02/2023.
Alla luce della proposta in itinere, si dispone che possano essere accettate domande pervenute oltre il
30/01/2023, condizionandone l’ammissibilità alla entrata in vigore della legge di conversione comprensiva del
citato emendamento di proroga.

Area Marketing Territoriale, Cultura, Turismo, Agricoltura e Sport
Direzione Agroalimentare
Via Torino, 110 – 30172 Mestre Venezia Tel. 0412795547 – Fax 0412795575
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Relazione annuale del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Si dà seguito alla pubblicazione della RELAZIONE ANNUALE DEL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA.
La presente scheda è compilata dal RPCT delle pubbliche amministrazioni relativamente all'attuazione del PTPCT 2021 e pubblicata sul sito istituzionale.

In base alle nuove disposizioni ANAC, Il Piano di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza può essere approvato entro il 30 aprile 2022, giusta delibera ANAC n. 1 del 12. 01.2022 che ha differito il termine.Seguiranno informazioni sulle misure di semplificazione approvate dall'ANAC per gli Ordini ed i Collegi professionali per la redazione dei Piani e degli obblighi di pubblicazione.

 

Richiesta Iscritti esperti in sicurezza sul lavoro

Il Presidente richiede la disponibilità di Colleghi regolarmente iscritti al Collegio che abbiano competenze relative alla  sicurezza ( lavoro e cantieri ) finalizzato alla compilazione di un registro di esperti a livello nazionale.
Qualunque iscritto esperto in merito è pregato di segnalarlo al Collegio attraverso l'indizzo mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , indicando nominativo, numero di iscrizione e ambito di competenza in materia.
Ringraziando per la disponibilità.
Buona Giornata.

Richieste di disponibilità

Si comunica che sono giunte al Collegio richieste di collaborazione da parte di studi e associazioni.
Qualora interessato, o si conosca qualcuno di interessato, si può, via email, rendere nota al Collegio l'eventuale disponibilità.
Verrete messi in contatto con il richiedente.

Si ribadische che le uniche Categorie abilitate e riconosciute per legge per l'affidamento di incarichi di "Perito Avversità Atmosferiche" sono quelle dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, Agronomi,Geometri e Geometri Laureati.

Sta emergendo la grande difficoltà, da parte delle Compagnie assicuratrici, di reperire nuovi periti che garantiscano la loro operatività nel corso degli anni e in maniera continuativa.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati iscritti a presentare i CV, presso i rami grandine delle le principali compagnie, e ad accompagnare i giovani colleghi ad approcciare in questo settore.

Cordiali saluti.

Rinnovo Consiglio e Revisori ed Elezione Presidente

Gentilissimi,

in data 23 Dicembre 2021 si è riunito il nuovo Consiglio Territoriale eletto nella tornata elettorale del 18 Dicembre 2O21, e valevole per il quadriennio 2021/2025. 

Si allega il verbale di seduta con l'elezione del Consiglio Direttivo, del Presidente e degli altri Organi.

A tutti gli iscritti votanti un ringraziamento per la partecipazione dimostrata. 

Elezioni nuovo Consiglio Direttivo

Verbale elezione Presidente

Sala di mungitura robotizzata all'Istituto Tecnico Agrario Duca degli Abruzzi di Padova

L'stituto tecnico agrario  "Duca degli Abruzzi" di Padova ha inaugurato  la prima stazione di mungitura robotizzata in una scuola superiore di agraria nella regione. La stazione permette all'animale di accedere autonomamente alla mungitura, che viene eseguita da un macchinario in grado di riconoscere la mammella e mungere il latte. Il processo, che dura da 4 a 8 minuti, garantisce il massimo comfort per l'animale, un maggiore benessere animale, un maggiore controllo sanitario del prodotto e una minore spreco.

L'investimento, rivoluziona la stalla d'istituto, migliorando le rese zootecniche diminuendone gli sprechi rendendo disponibili  dati utili alle attività didattiche di studenti ed insegnanti.

Il progetto è stato reso possibile grazie al contributo finanziario della Fondazione Cariparo e della Provincia di Padova, il quale ne ha riconosciuto i numerosi benefici per il territorio.

In particolare, preparerà gli studenti a utilizzare metodologie all'avanguardia, conformi alle future normative comunitarie sulla qualità alimentare e il benessere animale. 

Saldo quota associativa (PagoPA - Agenzia Riscossione) e Diritti di Segreteria

Pagina dei pagamenti dovuti al Collegio Provinciale dei Periti Agrari e Periti Agrari laureati di Padova. In questa pagina sono riassunti i principali pagamenti dovuti al Collegio, la quota annuale in primis, e i costi per l'accesso agli atti.

Le procedure e i collegamenti per il pagamento della Quota Associativa nazionali e locali sono a questa pagina:

PORTALE UNICO PAGAMENTI COLLEGIO PADOVA (serve l'email):
- PAGOPA QUOTA ASSOCIATIVA 2024

Il saldo è dovuto entro il 30 Settembre. Ogni ritardocomporterà l'irrogazione della sanzione disciplinare della sospensione, dopo gli opportuni accertamenti e avvisi, che partiranno dal 30 Settembre.



 

Di seguito i costi per la gestione di Segreteria.

Si ricorda altresì che alcuni documenti richiedono la Marca da bollo.

PORTALE UNICO PAGAMENTI COLLEGIO PADOVA (serve l'email):
- PAGOPA DIRITTI DI SEGRETERIA

Costi omnicomprensivi di realizzazione, consegna e gestione pratica

-- Tessera Professionale 10€;
-- Timbro professionale modello autoinchiostrante 50€ (trattasi di valore indicativo di preventivo sulla base degli anni precedenti, il costo può variare);

Di seguito sono indicati i pagamenti di spettanza della segreteria del Collegio provinciale, in seguito a delibera di Consiglio (verbale 449 del 2019 n.7 O.d.G.; verbale 484 del 2022 n.9 O.d.G.; ).

-- Emissione Certificati 30€;
-- Iscrizione Praticanti 30€;
-- Iscrizione Collegio 30€;
-- Iscrizione Esame 30€;
-- Richiesta di Cancellazione 30€;
-- Congruità della Parcella 30€;
-- Certificazione Regolarità Formativa 30€;

-- Richiesta e conseguente ricerca di documentazione (cartaceo o anni passati) NON presente sul sito istituzionale 15€;
-- Costo fotocopie € 0.30 cadauna;
-- Costo Scansione € 0.10 cadauna;
-- Trasmissione via Posta 10€;
-- Marca da Bollo (se dovuto) a carico del richiedente;

 

Selezione pubblica per esami, per l’assunzione a tempo pieno-indeterminato di 1 persona. Categoria C-C1 Area Tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, c/o l’Università di Padova. Tecni

L'Università degli Studi di Padova ha attivato la Selezione pubblica n. 2023N2, per l'assunzione a tempo indeterminato di una/un diplomata/o in qualità di Tecnico di laboratorio per attività connesse al prelievo e alla preparazione di campioni di matrice organica meglio specificate nell'Avviso di Selezione.
 
Si chiede cortesemente di avvisare gli iscritti all'albo del concorso segnalando che il termine per far domanda scade il giorno 13 marzo 2023, ore 14.
 
Le informazioni relative al concorso sono disponibili all'indirizzo:
 
 

Taglio colturale: conversione in legge con modificazioni del decreto-legge 104-2023

Un chiarimento sul doppio vincolo paesaggistico a seguito del documento a firma del Direttore Generale del Masaf Dott.sa Alessandra Stefani del 16 gennaio 2024. L’atto chiarisce che la modifica normativa proposta con l’emendamento dell’Onorevole De Carlo riguarda solo ed esclusivamente i boschi e , in particolare, le attività di “taglio colturale”. Le definizioni di “bosco” e di “taglio colturale”, come ripreso anche nella circolare del Masaf, sono quelle presenti negli Articoli 3 - commi 3 e 4 e art. 7 comma 13 del Testo Unico in materia di Foreste e Filiere Forestali (TUFF).

Con la modifica all’art 149 “Interventi non soggetti ad autorizzazione” al comma 1 lettera c) infatti è chiaro che si tratta di estendere una deroga per il taglio colturale, la forestazione, la riforestazione, le opere di bonifica, antincendio e di conservazione da eseguirsi nei boschi e nelle foreste indicati agli articoli 136 e 142, comma 1, lettera g) , purché previsti ed autorizzati in base alla normativa in materia.

Le modifiche normative come quella sul doppio vincolo si possono condividere o meno, ma, affermare che “si possono abbattere alberi senza autorizzazione nelle foreste, nei giardini, nei parchi e anche negli alberi commemorativi”, è assolutamente non veritiero rispetto alla modifica del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (Art.5-bis della Legge n. 136 del 9 ottobre 2023.