Skip to main content

Esami di Stato 2024 per l'abilitazione alla libera professione

E' stato pubblicato il  decreto ministeriale relativo agli esami di abilitazioe 2024.

Per la sessione 2024 è prevista un'unica prova oralesvolta esclusivamente con modalità a distanza negli stessi giorni su tutto il territorio Nazionale.

La prova avrà una durata massima di 30 minuti , sono convocati non più di 5 candidati al giorno per almeno 5 giorni a settimana.

Di seguito viene elencata tutta la documentazione utile alla presentazione della domanda.

 


Presentazione della Domanda.

La domanda va stampata, corredata di marca da bollo (da 16 EURO), firmataed inviata nelle modalità previste dall’Ordinanza Ministeriale.

Il format della domanda di partecipazione agli esami (simile alla domanda di iscrizione al Registro dei praticanti) è strutturata come da fac simile allegato all’Ordinanza Ministeriale, ed è completa solo con gli allegati, ovvero il curriculum vitae, il modello F23 editabile e l’elenco dei documenti presentati.

Per comodità si riporta pagina 7 e 8dell'ordinanza ministeriale dove si riporta l'elenco completo dei documenti richiesti.

a) curriculum in carta semplice, sottoscritto dal candidato, relativo all’attività professionale svolta ed agli eventuali ulteriori studi compiuti;
b) eventuali pubblicazioni di carattere professionale;
c) ricevuta dalla quale risulti l’avvenuto versamento della tassa di ammissione agli Esami dovuta all’erario nella misura di 49,58 euro (art. 2, capoverso 3, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 dicembre 1990). Il versamento, in favore dell’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate, deve essere effettuato presso una Banca o un Ufficio postale utilizzando il modello F23 (codice tributo: 729T; codice Ufficio: quello
dell’Agenzia delle Entrate “locale” in relazione alla residenza anagrafica del candidato);
d) fotocopia non autenticata di un documento di identità (articolo 38, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000);
e) elenco in carta semplice, sottoscritto dal candidato, dei documenti, numerati in ordine progressivo, prodotti a corredo della domanda


Saldi e pagamenti.

Il modello F23 per il pagamento e a quale Ufficio delle Agenzia delle Entrate indirizzarlo, si trova qui sotto ( una copia da lasciare all'ufficio pagatore, una personale e una per il Collegio).

Per comodità, si riportano le informazioni per i pagamenti: 
- versamento della tassa di ammissione agli esami di 49,58€;
- deve essere utilizzato il modello F23;
- codice tributo: 729T (prestampato e valido per tutto il territorio nazionale);
- Il versamento, in favore dell’ufficio locale dell’Agenzia delle entrate, deve essere effettuato presso una banca o un ufficio postale;

- codice Ufficio: quello dell’Agenzia delle entrate «locale» in relazione alla residenza anagrafica del candidato):
- - Per Direzione Provinciale di Padova è T6R: si consiglia tuttavia di usare i codici territoriali sottoriportati
- - Per Padova:T52

- - Per Este: T5P
- - Per Cittadella: T5M

Per riscontro, si riportano i codici di ufficio dell'Agenzia delle Entrate aggiornati come comunicazione del Collegio Nazionale del 14 Aprile 2022. 


Per i tirocinii, i periodi di lavoro, e altri titoli abilitanti (lauree, diplomi, ITS, IFTS, imprenditore agricolo) si veda l'ordinanza ministeriale ultima pagina (13) tabella C,D,E.


A questo link le lezioni di agraria dei Periti Agrari Toscani sviluppate ai fini dell'esame di abilitazione, utile anche per la preparazione all'esame di Maturità
 
A questo link il programma per un webinar gratuito di preparazione all'Esame di Stato 2023 periti agrari, co-organizzato con il Collegio Nazionale Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, per il tramite della Fondazione FONTA (ENPAIA e Consiglio Nazionale Periti  Agrari) fissato per lunedì 23/10/2023 ore 17.00-20.00.

 

Formazione dell'Elenco Commissari per l'esame di abilitazione 2023

Gent.mi

In vista delle nomine dei commissari per l’esame di abilitazione – sessione 2023, questo Consiglio Nazionale sta aggiornando gli elenchi dell’Albo dei Commissari, in allegato si trasmette la scheda di segnalazione, con preghiera di inoltrarla ai propri iscritti; si ricorda inoltre che i candidati devono avere i seguenti requisiti di ammissibilità per inserimento nei suddetti elenchi:

Le candidature saranno validate solo se, ai sensi del Codice Deontologico:

- l’iscritto non ha subito procedimenti disciplinari;

- è in regola con i versamenti dei contributi annuali dovuti al CNPAPAL e al Collegio territoriale;

- è in regola con i versamenti dei contributi soggettivi ed integrativi dovuti alla Fondazione ENPAIAGSPA;

- essere iscritti all’Albo Professionale da almeno DIECI ANNI.

Le schede dovranno essere inviate al seguente indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Di seguito, il modulo da compilare.

 

 

Incarico professionale di gestione economico/finanziaria e di segreteria contabile

Si rende noto che con Delibera del Consiglio n° 490 del 27 Gennaio 2023 è stato affidato l'incarico professionale di gestione economico/finanziaria e di segreteria relativo alla gestione contabile amministrativa, a seguito "pubblicazione manifestazione di interesse per tenuta Contabilità e Segreteria - Anno 2023"  allo Studio Commercialista D.ssa Nicoletta Giora di Stra (VE).

Di seguito, la pubblicazione del curriculum vite dell'incaricato, come da Direttiva ANAC.

INI-PEC obbligatoria per cercare il Perito Agrario professionista

Di seguito si riportano i collegamenti ai database nazionali e ministeriali ai fini della ricerca di un Perito Agrario.



Cerca il Professionista tramite INI-PEC Nota: la ricerca è attiva solamente tramite codice fiscale.


Calcolo del Codice Fiscale


Gent.miIn osservanza della Legge n° 2 del 28 gennaio 2009, tutti i professionisti iscritti in Albi ed Elenchi istituiti con legge dello Stato, devono essere dotati di casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.), per comunicare con le pubbliche amministrazioni in genere ed i Collegi Professionali Provinciali e Nazionali, oltre ad essere un utile strumento per l’attività professionale stessa.

Questo strumento, come ben noto a tutti Voi, consente l'invio e la ricezione di corrispondenza con validità legale analoga a quella spedita o ricevuta a mezzo lettera raccomandata, con notevole risparmio di risorse economiche per le casse di questo Collegio.

Il Consiglio Nazionale nel 2023 ha stipulato una convenzione con la società Namirial Spa, Ente Certificatore, per consentire l’apertura delle caselle PEC, ad un costo contenuto, agli iscritti che ne sono sprovvisti tramite i Collegi Territoriali.

Ogni Collegio potrà aderire autonomamente e riceverà la proposta personalizzata in base alle loro esigenze, contenenti gli accordi stipulati in convenzione con il Nazionale.

Per tutte le caselle PEC con estensione peritiagrari.pro, emesse dal Collegio Nazionale si prevede di  effettuare il porting gratuito, variando conseguentemente la condizione economica, notevolmente inferiore a carico dell’iscritto.

Per eventuali chiarimenti rispetto le attività, gratuite, di portabilità del dominio e/o chiarimenti circa gli aspetti commerciali indichiamo di seguito i contatti del funzionario commerciale della società Namirial Spa.

DI seguito la proposta.


Si è iniziato a invitare professionisti e imprese a verificare il rispetto degli obblighi introdotti dal decreto Semplificazioni (D.L. n. 76/2020) in materia di PEC e domicilio digitale, e a regolarizzare la propria posizione con la relativa comunicazione al Registro Imprese o all'Ordine Professionale competente per territorio.
Non tutti hanno regolarmente adempiuto alle disposizioni che fissavano (per imprese e professionisti) l’obbligo di comunicare il domicilio digitale entro il 1° ottobre 2020: alcune imprese o professionisti non hanno un indirizzo PEC valido, o non hanno completato la procedura telematica necessaria per iscrivere effettivamente la PEC..

Alla stregua di ciò, più di una CCIAA italiana ha cominciato con le cancellazioni d’ufficio e l’irrogazione delle sanzioni a chi non è in regola.

Negli ultimi mesi, più di una Camera di Commercio, mediante appositi avvisi pubblicati sui propri portali, ha invitato tutte le imprese iscritte al Registro Imprese, le quali non abbiano ancora comunicato il proprio domicilio digitale, ovvero il cui domicilio digitale risulti non valido o scaduto, a regolarizzare la propria posizione con la relativa comunicazione al Registro Imprese competente per territorio o all'Ordine.
Dando attuazione alle disposizioni del decreto Semplificazioni in tema di domicilio digitale-PEC, alcune CCIAA hanno anche cominciato a cancellare gli indirizzi PEC che, sebbene iscritti nel Registro Imprese, risultano invalidi/inattivi oppure che appartengono a professionisti quali risultanti dagli elenchi INI - PEC del sito ufficiale INI-PEC.

In mancanza del rispetto dell’obbligo, per le imprese inadempienti si rischia da parte delle Camere di Commercio l’attribuzione d'ufficio di un domicilio digitale (in pratica, si tratterà, di una nuova e diversa PEC).

Tale domicilio digitale sarà attivo solo in ricezione e verrà automaticamente inserito e consultabile negli elenchi INI-PEC: tutti lo potranno utilizzare per notificare all’impresa qualsiasi tipo di comunicazione e atto (come, ad esempio, atti amministrativi da parte della Camera di Commercio stessa, da parte di altre PP.AA., atti tributari da parte dell’Agenzia delle Entrate, cartelle esattoriali, atti giudiziari quali sanzioni del Codice della Strada, etc.) e tale domicilio digitale sarà accessibile dal rappresentante dell’impresa tramite il cassetto digitale dell'imprenditore attraverso la piattaforma https://impresa.italia.it/cadi/app/login.

Si ricorda che il domicilio digitale-PEC oltre ad essere valido e attivo, deve essere anche “univoco”.
Sono per ciò contrastanti con la normativa vigente:

-- la segnalazione di una medesima PEC - domicilio digitale, ad esempio, di un soggetto terzo (consulente, associazione, parente);
-- la segnalazione di una medesima PEC - domicilio digitale per più imprese del medesimo titolare;
-- la segnalazione di una medesima PEC - domicilio digitale per più imprese del medesimo gruppo;
-- l’utilizzo di una medesima PEC - domicilio digitale prima di una impresa cessata e poi “trasferita” a una impresa di nuova costituzione.

L’elenco delle imprese alle quali verrà assegnato d’ufficio il domicilio digitale verrà, di volta in volta, pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente, sia alla pagina relativa all’Albo camerale sia in quella inerente alla sezione del Registro Imprese.

Dalla data di avvenuta pubblicazione dell’avvio di ciascun procedimento d’ufficio, decorreranno 45 giorni entro i quali sarà ancora possibile procedere alla comunicazione della PEC - domicilio digitale.


L'istruzione Tecnico Agraria in Italia

All'attenzione degli Iscritti alla'Albo, dei Praticanti, e dei Professori di Agraria,
due brevi articoli

XIII CONGRESSO Re.N.Is.A: L’ISTRUZIONE TECNICO AGRARIA TORNA AL CENTRO DELL’AGENDA DEL GOVERNO;

e

L’istruzione secondo il presidente del Collegio dei periti Mario Braga

di seguito i link.

Linee Tecniche di Difesa Integrata (Difesa Integrata Volontaria) e i Disciplinari di Produzione Integrata (Tecniche Agronomiche) predisposti dalla regione Veneto per l’anno 2023

In allegato le Le Linee Tecniche di Difesa Integrata (Difesa Integrata Volontaria) e i Disciplinari di Produzione Integrata (Tecniche Agronomiche) predisposti dalla regione Veneto per l’anno 2023.

 

Manifestazione d'interesse per incarico di tenuta Contabilità

Manifestazione di Interesse per incarico professionale per la gestione contabile, fiscale ed amministrativa del Collegio Territoriale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati di Padova.

Si comunica che il Collegio professionale dei periti Agrari e dei periti Agrari Laureati della Provincia di Padova Padovana intende procedere all’affidamento di un incarico professionale di gestione economico/finanziario e di segreteria relativo alla gestione contabile amministrativa e di segreteria attraverso l’utilizzo dei sistemi informatici della Società informatica “ISI SVILUPPO INFORMATICO SRL di Parma”.

Si sottolinea come la proposta sia da formalizzare entro le ore 18.00 dell'11 Gennaio 2023.

Si seguito il testo completo dell'Avviso pubblico.

Manifestazione d'interesse per incarico di tenuta Contabilità 2024 2025

Manifestazione di Interesse per incarico professionale per la gestione contabile, fiscale ed amministrativa del Collegio Territoriale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati di Padova.

Si comunica che il Collegio professionale dei periti Agrari e dei periti Agrari Laureati della Provincia di Padova Padovana intende procedere all’affidamento di un incarico professionale di gestione economico/finanziario e di segreteria relativo alla gestione contabile amministrativa e di segreteria attraverso l’utilizzo dei sistemi informatici della Società informatica “ISI SVILUPPO INFORMATICO SRL di Parma”.

Si sottolinea come la proposta sia da formalizzare entro le ore 12.00 del giorno 11.03.2024.

Si seguito il testo completo dell'Avviso pubblico.

Modifica scadenza presentazione domande PNRR - Bando per ammodernamento frantoi oleari

Con il presente provvedimento si prorogano al 15 febbraio 2024 i termini per la presentazione delle domande di aiuto e al 30 maggio 2024 la selezione delle domande ammissibili e la formazione della graduatoria per l’investimento PNRR M2C1 2.3, ammodernamento dei frantoi oleari, definiti con DGR n. 1234 del 10 ottobre 2023, in ossequio a quanto previsto dal Decreto del Ministro dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste del 12 gennaio 2024 n. 15068.

In allegato il Decreto n° 9 del 15 Gennaio 2024.

 

Nuovo portale per i vivaisti: Phytoweb.it

Si informano i Colleghi vivaisti che dal 22 febbraio 2023 è operativo il nuovo Portale Phytoweb.it ,progetto di ANVE -Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori- in collaborazione con ICE -Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane- con l’obiettivo di informare le aziende florovivaistiche e gli operatori di settore sugli adempimenti relativi alla movimentazione di piante a livello internazionale.

Opportunità e indicazioni operative sulla sostenibilità del settore zootecnico nell’ambito del benessere, biosicurezza e riduzione dei consumi di antibiotici

Incontro informativo opportunità e indicazioni operative sulla sostenibilità del settore
zootecnico nell’ambito del benessere, biosicurezza e riduzione dei consumi di
antibiotici: 26 gennaio 2023, ore 14:00

Sarà inoltre possibile seguire l’incontro in diretta streaming all’indirizzo:
https://youtu.be/g6mPvsu_8ss
Per motivi organizzativi, gli interessati che interverranno in presenza (massimo 60 posti), sono invitati
a darne comunicazione preventiva entro il 24 gennaio 2023 a Isabella Brandi e Anna Lapoli,
utilizzando i seguenti indirizzi di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Alle stesse mail possono essere trasmessi anche eventuali quesiti cui sarà
data risposta nel corso dell’incontro.

Di seguito la locandina con tutte le informazioni dell'incontro.

Pac 2023-2027 e giovani agricoltori: sostegno aggiuntivo a ettaro. Potenziato il supporto all’insediamento.

Il 1° Gennaio è entrata in vigore la nuova programmazione della Pac.

Prevista l’erogazione di un sostegno aggiuntivo di 83,50 euro a ettaro, specifico per i giovani agricoltori. Unitamente al pagamento di base, redistributivo, al pagamento accoppiato, esso prevede l’erogazione di un sostegno aggiuntivo (un pagamento annuale disaccoppiato per ettaro ammissibile) di 83,50 euro a ettaro, che si somma a tutti gli altri pagamenti.

Potenziato il supporto all’insediamento: da 70mila a 100mila euro, concesso in forma di premio in conto capitale anche in più stati di avanzamento, o tramite il ricorso a strumenti finanziari, o ancora attraverso una combinazione delle due modalità».

La misura, ora 6.1 PSR, si chiamerà SRE01.

Il giovane agricoltore deve possedere i seguenti titoli di studio per poter avere il sostegno:

-titolo universitario a indirizzo agricolo, forestale, veterinario, o titolo di scuola secondaria di secondo grado a indirizzo agricolo;

-Titolo di scuola secondaria di secondo grado a indirizzo non agricolo e attestato di frequenza ad almeno un corso di formazione di almeno 150 ore, con superamento dell’esame finale, su tematiche riferibili al settore agroalimentare, ambientale o della dimensione sociale, tenuto da enti accreditati dalle Regioni o Province autonome, o partecipazione ad un intervento di cooperazione per il ricambio generazionale;

-Titolo di scuola secondaria di primo grado, accompagnato da esperienza lavorativa di almeno tre anni nel settore agricolo, documentata dall’iscrizione al relativo regime previdenziale o acquisita nell’ambito dell’intervento di cooperazione per il ricambio generazionale, oppure, ove previsto nei bandi regionali per gli interventi di sviluppo rurale, titolo di scuola secondaria di primo grado accompagnato da attestato di frequenza ad uno o più corsi di formazione di almeno 150 ore come stabilito dalla medesima Regione o Provincia autonoma, con superamento dell’esame finale, su tematiche riferibili al settore agroalimentare, ambientale o della dimensione sociale.

 

Pagina in aggiornamento sulle questioni del Catasto

 Questionaio sui Servizi erogati dagli Uffici dell'Agenzia delle Entrate in ambito catastale.

Il Consiglio Nazionale dei Periti Agrari è invitato a partecipare ad un incontro, da tenersi in modalità videoconferenza, avente a oggetto i servizi erogati dagli Uffici dell'Agenzia delle Entrate in ambito catastale, cartografico e di pubblicità immobiliare.

La riunione è finalizzata a condividere eventuali problematiche emergenti ed a raccogliere ogni utile suggerimento per la semplificazione delle prassi adottate.

A tale scopo, si  allegata un modulo per la raccolta di tutte le informazioni utili da sottoporre nell'ambito dell'incontro.

L’incontro si terrà il giorno 26 settembre 2023, dalle ore 10.30 alle ore 13.00: a tal fine, si prega di trasmette alla casella di posta elettronica dell’Ufficio del Direttore i nomi dei partecipanti e un loro recapito di posta elettronica (non PEC), al quale sarà inviato il link per il collegamento in prossimità della data dell’incontro.

Il modulo dovà essere trasmesso a mezzo email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ENTRO E NON OLTRE la data del 21 settembre.


Esclusione Periti Agrari dalla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione e domanda di volture catastali.

In allegato si trasmette la nota n°42444/2017 dell'Agenzia delle Entrate che individua i nuovi soggetti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni di successioni e domande di volture catastali.

 

 


Aggiornamento Piattaforma Harley & Dikkinson per acquisto cessione crediti incagliati dei professionisti tecnici

Vi diamo un aggiornamento sui dati della piattaforma per consentire la cessione dei crediti relativi ai bonus edilizi per i professionisti iscritti agli Ordini Collegi aderenti alla Rete delle Professioni tecniche, gestita ed organizzata da Harley & Dikkinson. 

Non appena completato il caricamento delle richieste, si procederà alla fase di individuazione dell’acquirente, nella base dei contatti già assunti dalla società citata.

Si allega inoltre il power point di presentazione alla società Harley&Dikkinson.

 


 

Si porta a conoscenza quanto di possibile interesse per la categoria pervenuti per il tramite del CNPAPAL e dell'Agenzia delle Entrate.

1) CNPAPAL: i Periti Agrari e Periti Agrari Laureati sono inclusi tra i soggetti abilitati alla trasmissione delle dichiarazioni di successione delle volture catastali.

2) AGENZIA delle ENTRATE di PADOVA: Fabbricati rurali e i requisiti per il riconoscimento del carattere rurale ai fini fiscali


 

Nel corso del 2024 l’Agenzia delle Entrate farà la verifica quinquennale per rilevare e accertare i cambiamenti avvenuti - sia in aumento che in diminuzione - nella superficie, nella configurazione e nel reddito dei terreni (Articoli 118 e 119 del Regolamento n.2153/1938) nei comuni di: BARBONA, BORGO VENETO, CARCERI, CASALE DI SCODOSIA, CASTELBALDO, ESTE, GRANZE, MASI, MEGLIADINO SAN VITALE, MERLARA, MONTAGNANA, OSPEDALETTO EUGANEO, PIACENZA D’ ADIGE, PONSO, SANT’ ELENA, SANT’ URBANO, SOLESINO, URBANA, VESCOVANA, VIGHIZZOLO D’ ESTE, VILLA ESTENSE.

Consultare il depliant che segue per capire come richiedere la verifica.


Trattazione automatizzata delle dichiarazioni di nuova costruzione e di variazione (Docfa).  degli atti di aggiornamento e nuovo modello di “Scheda di mancata accettazione”.

Con riferimento agli atti di aggiornamento del Catasto Fabbricati redatti con l’applicativo Docfa che sono oggetto di trattazione completamente automatizzata, si informano codesti Consigli e Collegi Nazionali che, a partire dalla data del 1° febbraio 2024, saranno operativi alcuni interventi evolutivi.

In particolare, in aggiunta ai casi già attualmente previsti, sarà implemento il rifiuto del Docfa quando nell’atto di aggiornamento è riscontrata, a seguito di trattazione automatizzata, la presenza di specifici errori oggettivi, riferiti alle seguenti condizioni:
-il numero di unità originarie e/o derivate non è compatibile con la causale dichiarata dal professionista;
- il tipo di operazione (Soppressione / Costituzione / Variazione) sulle unità trattate non è compatibile con la causale dichiarata dal professionista;
- l’elaborato planimetrico è assente nei casi in cui è obbligatorio.
Per ciascuno degli errori oggettivi di compilazione riscontrati, è prevista l’enunciazione, nella “Scheda di mancata accettazione” del Docfa, di un motivo di rifiuto esplicativo.

Per informazioni aggiuntive consultare il PDF.


Si informano codesti Collegi e Consigli professionali che in data 18 aprile 2024 è stata emanata la risoluzione n. 20/E dell’Agenzia delle entrate, che accompagna l’estensione della procedura Pregeo, versione 10.6.3.

Presentazione delle Candidature per Esaminatori

Gentilissimi

Con la presente siamo a richiedere eventuali

segnalazioni di professionisti, di comprovata esperienza; quali candidati ad essere inseriti negli elenchi dei Commissari per la composizione delle terne per gli esami di abilitazione alla libera professione di Perito Agrario e Perito Agrario Laureato.

Qui sotto il modulo di adesione che deve essere debitamente compilato e trasmesso al seguente indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Proroga termini della conclusione delle operazioni e la presentazione della domanda di pagamento del saldo dei progetti della misura "Ristrutturazione e riconversione vigneti"-  annualità 2021/2022

Si informa che,   nella seduta del 6 febbraio 2023, la Giunta regionale  con  DGR n. 121  ha approvato  la proroga  dei termini della conclusione delle operazioni e la presentazione della domanda di pagamento del saldo dei progetti della misura "Ristrutturazione e riconversione vigneti"-  annualità 2021/2022-  di cui alla DGR n. 437/2021 dal 15 aprile 2023  al 15 ottobre 2023.
 
Di seguito il comunicato completo.
 

PSR Veneto. Intervento 4.1.1. Requisiti di omologazione di motori e macchine non stradali oggetto di agevolazione

Con riferimento ai motori termici utilizzati nel campo dell’agricoltura, si segnala l’importanza, dal
punto di vista ambientale, che questi rispettino le ultime disposizioni in termini di omologazione e, in
particolare, che siano conformi ai requisiti fissati dal Regolamento UE n.1628/2016 in ordine alle emissioni
gassose.
L’attenzione è posta, in particolare, sulle macchine motorizzate per irrigazione, quali ad esempio
alcune tipologie di motopompe, che saranno finanziate nell’ambito del Tipo di intervento 4.1.1.

motori e macchine non correttamente omologati non sono commerciabili.
La verifica andrà effettuata mediante controllo della Marcatura del motore
installato con particolare riferimento al Numero di Omologazione.

Di seguito la comunicazione completa.