Skip to main content

Esami di Stato 2024 per l'abilitazione alla libera professione

E' stato pubblicato il  decreto ministeriale relativo agli esami di abilitazioe 2024.

Per la sessione 2024 è prevista un'unica prova orale svolta esclusivamente con modalità a distanza negli stessi giorni su tutto il territorio Nazionale.

La prova avrà una durata massima di 30 minuti , sono convocati non più di 5 candidati al giorno per almeno 5 giorni a settimana.

Di seguito viene elencata tutta la documentazione utile alla presentazione della domanda.

 


Presentazione della Domanda.

La domanda va stampata, corredata di marca da bollo (da 16 EURO), firmata ed inviata nelle modalità previste dall’Ordinanza Ministeriale.

Il format della domanda di partecipazione agli esami (simile alla domanda di iscrizione al Registro dei praticanti) è strutturata come da fac simile allegato all’Ordinanza Ministeriale, ed è completa solo con gli allegati, ovvero il curriculum vitae, il modello F23 editabile e l’elenco dei documenti presentati.

Per comodità si riporta pagina 7 e 8 dell'ordinanza ministeriale dove si riporta l'elenco completo dei documenti richiesti.

a) curriculum in carta semplice, sottoscritto dal candidato, relativo all’attività professionale svolta ed agli eventuali ulteriori studi compiuti;
b) eventuali pubblicazioni di carattere professionale;
c) ricevuta dalla quale risulti l’avvenuto versamento della tassa di ammissione agli Esami dovuta all’erario nella misura di 49,58 euro (art. 2, capoverso 3, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 dicembre 1990). Il versamento, in favore dell’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate, deve essere effettuato presso una Banca o un Ufficio postale utilizzando il modello F23 (codice tributo: 729T; codice Ufficio: quello
dell’Agenzia delle Entrate “locale” in relazione alla residenza anagrafica del candidato);
d) fotocopia non autenticata di un documento di identità (articolo 38, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000);
e) elenco in carta semplice, sottoscritto dal candidato, dei documenti, numerati in ordine progressivo, prodotti a corredo della domanda


Saldi e pagamenti.

Il modello F23 per il pagamento e a quale Ufficio delle Agenzia delle Entrate indirizzarlo, si trova qui sotto ( una copia da lasciare all'ufficio pagatore, una personale e una per il Collegio).

Per comodità, si riportano le informazioni per i pagamenti: 
- versamento della tassa di ammissione agli esami di 49,58€;
- deve essere utilizzato il modello F23;
- codice tributo: 729T (prestampato e valido per tutto il territorio nazionale);
- Il versamento, in favore dell’ufficio locale dell’Agenzia delle entrate, deve essere effettuato presso una banca o un ufficio postale;

- codice Ufficio: quello dell’Agenzia delle entrate «locale» in relazione alla residenza anagrafica del candidato):
- - Per Direzione Provinciale di Padova è T6R: si consiglia tuttavia di usare i codici territoriali sottoriportati
- - Per Padova: T52

- - Per Este: T5P
- - Per Cittadella: T5M

Per riscontro, si riportano i codici di ufficio dell'Agenzia delle Entrate aggiornati come comunicazione del Collegio Nazionale del 14 Aprile 2022. 


Per i tirocinii, i periodi di lavoro, e altri titoli abilitanti (lauree, diplomi, ITS, IFTS, imprenditore agricolo) si veda l'ordinanza ministeriale ultima pagina (13) tabella C,D,E.


A questo link le lezioni di agraria dei Periti Agrari Toscani sviluppate ai fini dell'esame di abilitazione, utile anche per la preparazione all'esame di Maturità
 
A questo link il programma per un webinar gratuito di preparazione all'Esame di Stato 2023 periti agrari, co-organizzato con il Collegio Nazionale Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, per il tramite della Fondazione FONTA (ENPAIA e Consiglio Nazionale Periti  Agrari) fissato per lunedì 23/10/2023 ore 17.00-20.00.

 

#TAGS: - AVVISI