Il nuovo Codice Ateco per i Periti Agrari: 74.90.13

Il Capo Ufficio gestione indicatori sintetici di affidabilità PMI a (Roma) ha trasmesso al Consiglio Nazionale, su richiesta del medesimo, una nota ufficiale sulle modalità di aggiornamento della tabella di classificazione delle attività economiche "Ateco 2007 - Aggiornamento 2022" che  integralmente alleghiamo.

Si ricorda brevemente la questione. Nella revisione annuale 2022 l’Istat ha accolto le reiterate istanze del Collegio Nazionale dei periti agrari e dei periti agrari laureati fornite in seno alla Commissionale Nazionale esperti Isa (Indici sintetici di affidabilità), stabilendo la separazione del codice Ateco 74.90.12 e la creazione di due nuovi codici: il 74.90.13 dedicato alle attività di consulenza fornita dai periti agrari e il 74.90.14 per le attività di consulenza fornite da altri economisti specializzati in agricoltura. D'ora in poi, quindi, il codice 74.90.12 manterrà solo le attività di consulenza fornite dagli agrotecnici. Il 74.90.11 rimane appannaggio degli agronomi.

 


In caso di problematiche di attribuzione del codice si consiglia di seguire questo indirizzo proveniente dal Consiglio Nazionale (20 Ottobre 2022)


Si riporta di seguito alcuni estratti della CONSULENZA GIURIDICA N. 956-6/2022
 
ISTANZA PRESENTATA IL 01/02/2022 - risposta 11 Maggio 2022  

il Collegio Nazionale dei Periti Agrari ha chiesto delucidazioni in merito alla divisione del codice 74.90.12 ed assegnazione del codice 74.90.13, chiedendo se i propri iscritti devono compilare un modello di variazione AA9 con l'indicazione della variazione, e con quale decorrenza. L'Agenzia delle Entrate, Risponde così al quesito:

"I contribuenti possono verificare i codici Ateco, prevalente e secondari, collegati alla propria posizione fiscale e registrati in Anagrafe Tributaria accedendo alla propria area riservata del sito internet dell'Agenzia delle entrate [...]. All'interno dell'area riservata occorrerà selezionare il servizio "Cassetto fiscale" e aprire la sezione "Dati anagrafici" per verificare il codice Ateco prevalente e la sezione "Altre attività" per verificare i codici Ateco delle eventuali attività secondarie»

[...]

"I contribuenti sono tenuti a valutare, in base alla nuova Classificazione Ateco 2007 pubblicata dall'ISTAT, se il codice comunicato in precedenza sia stato oggetto di variazione. Tutti gli operatori interessati dall'aggiornamento dei codici attività sono tenuti ad utilizzare i nuovi codici negli atti e nelle dichiarazioni da presentare all'Agenzia delle entrate. Al contrario, come previsto con la risoluzione n. 262/E del 24 giugno 2008, l'adozione della nuova Classificazione Ateco 2007 non comporta l'obbligo di presentare un'apposita dichiarazione di variazione dati ai sensi degli articoli 35 e 35-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633.

Qualora, il contribuente presenti una dichiarazione di variazione dati si ricorda che:

- se è iscritto nel Registro delle Imprese, la dichiarazione dovrà essere effettuata con la Comunicazione Unica (ComUnica) messa a disposizione da Unioncamere;

- se non è iscritto al Registro delle Imprese, dovrà invece utilizzare uno dei modellipubblicati sul sito internet dell'Agenzia delle entrate (AA7/10 per società, enti, associazioni, ecc.; AA9/12 per imprese individuali, lavoratori autonomi, artisti e professionisti, ecc.; AA5/6 per enti non commerciali, associazioni, ecc.)"

 

#TAGS: - ELENCO AVVISI

Via Mario Merlin n. 1 presso I.I.S. Duca degli Abruzzi 35143 Padova
Tell your friends!
© Periti Agrari di Padova. All rights reserved.
Powered by CNPAPAL Network.